Farmaci per la maternità surrogata gestazionale

Farmaci surrogati

Per saperne di più sui farmaci surrogati. I farmaci coinvolti in un ciclo di maternità surrogata gestazionale sono elencati di seguito. Si prega di notare che ogni surrogato risponde in modo diverso al suo farmaco individuale. Alcuni surrogati non sperimenteranno alcun effetto collaterale. Avrete anche l’opportunità di discutere il protocollo specifico della clinica di fertilità con la vostra infermiera di FIVET durante il vostro appuntamento di valutazione medica.

TOSSICICLINA

Uso: La doxiciclina è un antibiotico pre-ciclo che previene ogni possibile infezione pelvica di basso grado.

Effetti collaterali: Nessuno, ma varia a seconda dell’individuo.

Somministrazione: Compressa orale.

LUPRON (leuprolide acetato)

Utilizzo: Lupron impedisce il consueto scambio ormonale che causa la produzione di follicoli e l’ovulazione sopprimendo la stimolazione ipofisaria alle ovaie.

Effetti collaterali: Mal di testa, affaticamento, vampate di calore.

Amministrazione: Lupron è un’iniezione somministrata per via sottocutanea (nel tessuto adiposo) da un ago da mezzo pollice sotto la pelle.

ASPIRINA A BASSA DOSE

Uso: L’aspirina aiuta la stimolazione del ciclo e l’imminente impianto embrionale. Questo farmaco continuerà fino a 12 settimane di gravidanza.

Effetti collaterali: Mal di stomaco, bruciore di stomaco, facile formazione di lividi o emorragie.

Somministrazione: Compressa orale.

VIVELLE PATCHES (estradiolo)

Uso: L’estrogeno è un ormone che aiuta a far crescere il rivestimento dell’utero che mantiene una gravidanza precoce.

Effetti collaterali: Arrossamento della pelle, irritazione o eruzione cutanea, nausea, ritenzione di liquidi.

Somministrazione: Il cerotto viene applicato sulla pelle dell’addome e l’estrogeno viene assorbito attraverso la pelle.